Racconti Erotici - RossoScarlatto Community
Racconti Erotici Racconti Erotici Racconti Erotici Racconti Erotici Proponi racconto alla Redazione RossoScarlatto Village Community Registrazione Community Forum Racconti Erotici Racconti Erotici Online gratis
RossoScarlatto Community
.: :.
Racconto n° 788
Autore: Eliselle Altri racconti di Eliselle
Aggiungi preferito Aggiungi come Racconto preferito
Contatto autore: Scrivi all'Autore
 
 
Lettori OnLine
 
Romanzi online
 
La Setta, un viaggio alla ricerca del piacere estremo. Escalation, una corsa verso la trasgressione assoluta. La collina dei ciliegi, trasgressioni inaspettate. Black Earth, la terra oscura della vita Rebel, una moglie al di sopra di ogni sospetto La schiava, una storia oltre il limite del desiderio My Story, il coraggio di affrontare la verità Menage a trois, un provocazione a cui non si può resistere Suspect, il gioco degli inganni. The Best, il gioco delle parti
 
 
Quello che adoro di te
Rileggere il proprio diario può riaprire ferite strazianti, rivangare ricordi terribili, far cadere la notte improvvisamente in un giorno di sole. Rileggere il proprio diario è un atto di coraggio oltre che di curiosità. Ognuno di noi dovrebbe tenerne uno, dove prendere appunti mano a mano, conservare e custodire il passato come fosse una reliquia. Le controindicazioni ci sono, quando il passato ha fatto male, ma nulla che non si possa superare.

Ti ho promesso che sarei stata puntuale e precisa e che ti avrei fornito una dichiarazione dettagliata di quello che adoro di te. Banale dire, mi piace tutto di te. Gli occhi, la loro espressione maliziosa, di chi la sa lunga. Poi le tue labbra. Mi piacciono carnose, le adoro, mi viene voglia di mordicchiarle e le tue in particolare si sposano ottimamente col mio desiderio, mi piacciono perché sono morbide e calde e sexy... quanto mi mancano!

Quello che mi è piaciuto di te? Il modo in cui mi hai spinto in quel bagno, la prima volta, e come mi toccavi, come mi baciavi. Adoro quello che mi fai quando facciamo l'amore. Quando ci penso sento lo stomaco che si chiude e si fa sentire forte, intenso il desiderio di averti accanto e possederti. Mi piace accarezzarti ovunque, eccitarti. Mi piace baciarti e morderti la pelle morbida dei fianchi. Adoro abbassarti i pantaloni, iniziare a leccarlo e mi piace da morire sentirti e vederti godere quando ci gioco con la mia bocca e la mia lingua. Sai che non mi era mai piaciuto così tanto farlo? Con te mi viene naturale, e mi piace ancora di più perché ti vedo eccitato.

Adoro le tue mani quando mi accarezzi il collo e mi prendi la nuca, mi scompigli i capelli, guidi i miei movimenti... e quando mi spogli, mi piace quando lo fai preso dalla passione e mi togli via tutto con foga... mi piace quando ti lasci prendere dal desiderio e ti fai violento, mi mordi il seno e i capezzoli e mi vuoi assolutamente. Mi piace quando mi prendi con la forza e spingi sempre di più, il piacere che mi dai coi tuoi movimenti, eccitarti cavalcandoti, farmi dominare quando sei sopra di me... mi fai gridare di piacere, adoro quando mi parli e mi dici quello che vuoi che ti faccia e quello che vuoi farmi. I tuoi movimenti, la naturalezza e la passione con cui ti muovi, le tue mani che mi stringono, poi quando cambi posizione... se ci penso mi eccito... le sensazioni che ho raggiunto con te non le avevo provate per nessuno e con nessun altro.

Mi piace che tu adori quando sono io a prendere l'iniziativa, e amo osservarti mentre ti lasci andare non appena ti ricopro di baci, ti accarezzo e ti passo la lingua ovunque. Mi piace che sia tu ad iniziare, toccandomi il seno, stuzzicando i capezzoli con le dita, mangiucchiandoli. Quando mi prendi da dietro tirandomi per i fianchi, e magari sei già eccitato, mi fai andare fuori di testa per come ti muovi. Adoro quando sei brusco e violento e mi imponi di farlo subito. Ma mi piace anche quando sei dolce e mi ricopri di baci mentre lo facciamo. Mi fa impazzire quando, dopo aver raggiunto l'orgasmo, ti chini a baciarmi i capezzoli turgidi, è un gesto dolcissimo.

Sei speciale. Riesci a trasformare l'amore in sesso puro, e poi, ancora in amore. Abbracciata a te, dopo, sto benissimo, mi sento in pace col mondo. E adoro guardarti, osservarti mentre ti addormenti... sei così dolce, sai?

Rileggere il proprio diario può far sentire improvvisamente più forti e insieme più fragili. E se scende una lacrima, è un'emozione che scivola via, e si ferma sulla ferita per disinfettarla e richiuderla.

Eliselle

Biblioteca
 
Community
Redazione RS
Novità
Biblioteca

Biblioteca

 
.: RossoScarlatto Community :.